Black Orchestra: Riscrivi la Storia!

Black Orchestra - gioco da tavolo Italiano

Voi non avete partecipato alla vergogna. Voi avete resistito. Sacrificando la vostra vita per la libertà, la giustizia e l’onore.

[Frase sul Monumento alla Resistenza a Berlino nel film Operazione Valchiria]

 

Uno degli elementi che in me ha sempre suscitato il maggior fascino quando si parla di giochi da tavola è la possibilità di immergersi in un ambientazione ben costruita e compiere imprese impossibili.
Proprio questo è il caso di Black Orchestra, ideato da Philip duBarry di cui risulta la fatica più riuscita.
Distribuito in italia da Asmodee il titolo in questione è un cooperativo 1-5 giocatori che ci vede protagonisti nell’ ordire un complotto contro Hitler.
Ambientato nella Germania tra il 1939 e il 1945, un Hitler sempre più protagonista della politica Tedesca e Mondiale arringa le folle e guida il paese attraverso un periodo storico difficile e controverso guadagnando fedeli seguaci e agguerriti detrattori anche tra le file del suo partito, dei quali, proprio come nel film Operazione Valchiria, voi fate parte.
L’immersività garantita da questo gioco è veramente sorprendente, dai personaggi realmente esisti, alle carte evento che ripercorrono momenti avvenuti durante la seconda guerra mondiale passando poi per il faticoso processo di costruire un piano del quale il gioco riesce perfettamente a trasmettere la fragilità, tutto sembra cadere al posto giusto per incastrarsi in un puzzle storicamente inaffidabile ma nient’affatto inverosimile.

Black Orchestra -contenuto del giocoSetup

La prima cosa da fare è scegliere un personaggio, ciascuno dotato di un’ abilità unica e prenderne la specifica plancia.
Su questa troverete due indicatori: Sospetto e Motivazione settateli entrambi sul livello più basso disponibile.
A questo punto aprite la mappa e ponete su ogni città un tassello equipaggiamento coperto ed una figura di spicco del partito nazista sui simboli corrispondenti, mischiate il “mazzo dei cospiratori”, distribuite a ciascuno due carte iniziali, estraete due eventi a caso dai mazzi evento numerati(uno per ognuno dei 7 anni della 2a guerra mondiale), riponeteli nella scatola senza vederli e siete pronti per iniziare!

 

Attenzione a non leggere troppe carte, poteri o effetti delle caselle in questa fase o potreste perdere parte dell’ effetto sorpresa di alcuni eventi, fondamentale per le prime partite.

Azioni

Ogni turno i cospiratori possono fare 3 azioni, scegliendo anche più volte la stessa tra:

Cospirare(ma và). Massimo una volta per turno.
Spostarsi di una casella sulla mappa, mentre se siete a Berlino potete spostarvi dalla stazione a qualsiasi luogo della città.
Rivelare l’oggetto presente in una casella.
Raccogliere un oggetto rivelato.
Attivare l’effetto di una casella vuota.
Scambiare oggetti o carte con altri cospiratori nella vostra casella.
Pescare una carta dal mazzo dei cospiratori.
Giocare una carta.
Attentare alla vita di Hitler.


Cospirazione

Cospirare è il motore del gioco, se sceglierete di effettuare quest’ azione tirerete fino a tre dadi, uno per ogni azione che desiderate spendere, guadagnando azioni bonus pari ai numeri riportati sui dadi (1-2 e 3), facendo salire l’ indicatore di sospetto per ogni aquila e guadagnando un successo sul tracciato cospirazione per ogni “mirino”. Una volta arrivati a tre successi sul tracciato cospirazione potete decidere di aumentare il livello di motivazione di un giocatore di un grado oppure abbassare di uno il livello di supporto militare di Hitler.

Regole Generali

Iniziare il turno nella stessa casella di un personaggio di spicco del partito nazista darà dei malus al giocatore. I malus sono cumulabili ed in un gioco teso come questo, tutto incentrato sul tempismo, il pericolo che la vostra strategia venga sventata perché siete costretti a scartare un oggetto indispensabile oppure il vostro livello di sospetto venga alzato oltre la soglia dell’ arresto è un pericolo estremamente reale.

Il tracciato motivazione è la parte più importante della scheda personaggio, ha cinque livelli (da basso a zelota) e regola il numero di carte che il cospiratore può tenere in mano, l’accesso all’ abilità speciale che si sblocca solo una volta raggiunto il livello medio e la possibilità di eseguire un complotto, possibile solo se si è negli ultimi due spazi del tracciato.

Ogni giocatore alla fine del suo turno estrae una delle dodici carte evento del mazzo più a sinistra disponibile e ne segue le istruzioni. Questo processo porta spesso allo spostamento dei nazisti scombinando i piani attentamente orditi dai giocatori e rappresenta il passare del tempo durante gli anni della guerra.
Qualora le carte evento dovessero terminare tutte prima che Hitler sia stato assassinato i giocatori perdono la partita, all’ inizio sembrerà una possibilità abbastanza remota ma vi assicuro che il tempo sarà appena sufficiente per riuscire a creare il complotto perfetto.

Il tracciato del sospetto rappresenta quanto il giocatore sia tenuto d’occhio da parte della Gestapo e nel caso il livello di sospetto sia troppo alto lo mette a rischio di essere incarcerato ed interrogato, questo avviene nel caso dal mazzo eventi venga rivelata una delle carte “Raid della Gestapo” presenti in diverso numero nei sette mazzi evento.
L’interrogatorio da parte della Gestapo è rappresentato da un apposito mazzo dal quale verrà estratta una carta a turno, se la motivazione di un cospiratore è alta esso potrebbe riuscire a resistere più tempo prima di tradire i suoi compagni dando loro il tempo di tirarlo fuori di prigione con mezzi leciti o illeciti.

Complotto

Tra le carte nel mazzo dei cospiratori oltre ad alcuni oggetti speciali ed eventi positivi troverete le carte complotto, ognuna di esse ha dei requisiti e dei bonus opzionali che servono a determinare il numero di dadi che tirerete durante un complotto.Es. “Rapimento” può essere giocata solo se Hitler si trova a Berlino, dà diritto ad un dado più uno per ogni arma, uno se il cospiratore fa parte della Wehrmacht più uno se si ha la firma.
Il Complotto si sostanzia in un tiro di dadi con l’obiettivo di fare un numero di successi superiore o pari al valore di supporto militare del Führer col rischio di essere arrestati prima di avere la possibilità di effettuarlo.

Questo avviene se nei risultati il numero di aquile è pari o superiore a quello nel tracciato sospetto del cospiratore.
Tutte le carte e gli oggetti utilizzati si scartano dopo ogni tentativo.

 

Fine Partita

Il gioco Termina con una vittoria nel caso il piano riesca oppure una sconfitta una volta terminati i sette mazzi evento o se vengono arrestati tutti i cospiratori.
La durata media è di circa due ore a partita che voleranno tanto rapidamente quanto rapidamente svaniscono i mazzi evento durante il gioco.

L’atmosfera che si crea al tavolo giocando questo gioiello è veramente impagabile, fatta di solidarietà, imprecazioni e pianificazione strategica, spesso ci si ritrova tutti in piedi con gli occhi puntati sul tabellone mentre l’esecutore sfida l’impossibile nel tentativo di cambiare il corso della storia, rimanendo tutti col fiato sospeso fino all’ urlo di gioia o di delusione che inevitabilmente consegue al lancio.
Il flow del gioco ricorda abbastanza quello di Pandemia anche se molto più ambientato garantendo un’ ottima esperienza anche in 2 o 3 giocatori, funzionando egregiamente anche come solitario.
La randomicità determinata dall’ estrazione delle carte evento e dal lancio dei dadi, necessario in diverse occasioni, può a volte risultare eccessivamente punitiva risultando anche in sconfitte premature.
Ritengo però che i casi in cui questo effettivamente avvenga risultino più unici che rari e che tutta l’emozione che Black Orchestra riesce a regalare valga assolutamente il rischio di una partita storta ogni tanto.
Il titolo, che noi di Strategia abbiamo praticamente consumato a furia di giocarci, è adattissimo sia in solitario che come cooperativo e le meccaniche strizzano l’ occhio a tutti gli amanti dell’ ottimizzazione e della gestione dei rischi, simulando efficacemente a nostro parere rischi e opportunità del mondo reale dato che un evento imprevisto può ribaltare anche i progetti più accurati.

Black Orchestra – Italiano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *